Colesterolo alto… ha anche dei vantaggi?

I VANTAGGI DEL COLESTEROLO ALTO.

Tutto quello che abbiamo finora saputo sul colesterolo è… sbagliato?

Ora si è scoperto che tutti gli ultra-centenari hanno un colesterolo altissimo, che li protegge in molti modi e soprattutto dalle malattie infettive. E paradossalmente sarebbe il “colesterolo cattivo” (LDL) quello più utile al sistema immunitario… Ma come la mettiamo con la placca nelle arterie?  In realtà la medicina ortomolecolare (quella del due volte premio Nobel Linus Pauling, guarda caso morto a 93 anni) sostiene che la placca ateromatosa sia dovuta ad una carenza di vitamina C unitamente ad un eccessivo uso di grassi idrogenati, grassi trans, fritti e zuccheri. In pratica sarebbero i GRASSI OSSIDATI a formare la placca, e non il benefico colesterolo, indispensabile alla vita ed alla buona salute. Basti pensare che i tre quarti del colesterolo vengono prodotti dal fegato, e solo un quarto viene introdotto con la dieta. Forse che il nostro fegato non conosca il proprio mestiere e ami comportarsi da stupido, producendo troppo colesterolo per il sadico gusto di farci ammalare? O forse ne sanno più di lui i medici, che tramite le statine lo costringono a lavorare di meno? Secondo alcuni studi le statine , che indubbiamente riducono i tassi di colesterolo nel sangue, non hanno affatto diminuito i tassi di mortalità per malattie cardiache…  A chi credere?  Del resto tutto il nostro sistema nervoso è prevalentemente formato a partire dal colesterolo, cervello in prima linea, e anche molti ormoni, compresi quelli sessuali, hanno come base il colesterolo (e le statine ce lo confermano, visto che abbassando artificialmente i tassi di colesterolo spesso provocano problemi sessuali ed addirittura impotenza nei maschi).

Cosa fare allora? La Medicina Naturale consiglia di assumere pochi zuccheri, poco alcool e pochi alimenti ad alto indice glicemico (che tendono ad alzare i tassi di colesterolo dannoso), pochi fritti, evitare assolutamente i grassi idrogenati, quelli trans e quelli rancidi o bruciati, e soprattutto mantenere un buon equilibrio fra omega 3 (molto scarsi nelle nostre diete moderne, che abbassano la pressione, disinfiammano, dilatano i capillari,  scoagulano e fluidificano il sangue etc) e omega 6 (oggi troppo abbondanti e che causano stati infiammatori, vaso costrizione, aggregazione piastrinica, trombogenesi, pressione alta e chi più ne ha più ne metta. Vedi la mia conferenza “Cibo&Salute 3 – I grassi e gli omega 3” , scaricabile in “Eventi e News” – “Le mie conferenze” –  http://www.giuseppelimido.com/atelier-del-borgo-cibosalute-3-grassi-omega-3/ ).

Leggere per credere! per scaricare l’articolo cliccare sul link qui sotto:

I vantaggi del colesterolo alto_Nexus N° 113

I vantaggi del colesterolo alto_Nexus N° 113
Filename : i-vantaggi-del-colesterolo-alto_nexus-n-113.pdf (1.009 KB)
Etichetta :

Lascia un commento